Chirurgia Oftalmoplastica Ricostruttiva ed Estetica

CHIRURGIA ONCOLOGICA E RICOSTRUTTIVA

Il viso è la sede più frequentemente colpita dai tumori cutanei. Nell’ambito della regione palpebrale, la palpebra inferiore è la sede più colpita, sia per interessamento diretto, sia per estensione della neoplasia delle aree circostanti, zigomi e guance. L’istotipo più frequente è il carcinoma basocellulare, seguono il carcinoma spinocellulare e il melanoma.

La terapia è essenzialmente chirurgica, con una fase demolitiva che assicuri ampi margini di radicalità sia in superficie sia in profondità ed una ricostruzione immediata che deve ripristinare tutti i piani eventualmente interessati: cute, muscolo, tarso, congiuntiva.

La ricostruzione si avvale di numerose tecniche, a seconda della sede, estensione e profondità della lesione, sfruttando l’ampia disponibilità di lembi di vicinanza, mentre i piani profondi, tarso e congiuntiva, possono essere ripristinati con le porzioni tessutali residue o con innesti liberi di cartilagine (setto nasale e padiglione auricolare) e di mucosa (vestibolo orale e setto nasale).

Carcinoma basocellulare ulceratoEsteso melanoma della regione temporale
Carcinoma basocellulare ulcerato       Esteso melanoma della regione temporale


tumori della testa e del colloLinee guida tumori cutanei
scarica il pdf >>
scarica il pdf >>




Prenota una visita presso lo studio di Milano o di Como per valutare il trattamento ricostruttivo
eXTReMe Tracker